Lucio Pozzi — MINIPAINTINGS — 11 Nov to 19 Dec 2009 — Creon Gallery, New York

The Twain Minipaintings at Creon Gallery, New York, 11 November – 19 December 2009 .

(testo italiano qui sotto)

I don't remember when I started painting the Minipaintings. They came about in the early seventies as a counterpart to very large works I was producing, to capture in my mind the size of the surface I paint on as a crucial factor of my practice.

Over the years, they have evolved in various manners. Many exhibitions of the Minipaintings have been held worldwide, also because I can carry a whole exhibition in a suitcase. Strangely, each single Minipainting demands a large wall space, often more than a larger work would. Instead of the painting being hung on a wall, it's a wall activated by the painting.

Most Minipaintings consist of a thin canvas stretched on a thick block of plywood more or less the size of a hand. In this new 'Twain' group, after staining the canvas with a faint wash which is seen from the sides, I apply masking tape to divide the face of the painting and with a palette knife I spread thick paint on the left or upper half. After removing the tape I spread a different color on the other half, fastidiously coming as near as possible to the first half but leaving a hair of a gap between them. Finally I apply as small as I can dots of the color of one side onto the other and vice versa – a kind of territorial exchange. The contrast between the two fields of color is answered by the almost invisible presence of the dots.

Creon Gallery – 238 East 24th Street (1B) (near 2nd Avenue), New York NY 10010 – t. 646.265.5508 . HOURS: Wed.-Thur. 6 – 8 PM, Sat. 2 – 5 PM. OPENING: Wednesday November 11, 6 – 9 PM.

Non ricordo quando ho incominciato a dipingere i Minipaintings. Mi nacquero durante i primi anni settanta mentre facevo grandi quadri. Era un modo per me di capire a fondo la dimensione della superficie sulla quale lavoro.

Lungo gli anni si sono evoluti in diverse maniere e sono stati esposti in molte parti del mondo, anche perchè posso portare un'intera esposizione in una valigia. Stranamente, ogni Minipainting esige una ampia parete, spesso più di un quadro grande. Invece di un quadro appeso al muro è un muro attivato dal quadro.

La maggior parte dei Minipaintings consiste di una tela fine tirata su uno spesso blocco di compensato, più o meno della dimensione di una mano. In questo nuovo gruppo 'Twain' (Doppi), dopo aver tinto la tela con una velatura che rimane in vista sui fianchi, divido la faccia del quadro con nastro adesivo e con una spatola spalmo del colore spesso sulla prima metà della sua superficie. Dopo aver rimosso il nastro, spalmo un colore in contrasto al primo sull'altra metà, facendo meticolosa attenzione ad arrivare il più possibile vicino al suo orlo centrale ma lasciando un filo di intercapedine fra i due. Infine, appongo alcuni pochi piccolissimi puntini del colore di una metà sull'altra e viceversa – una sorta di scambio fra territori. Alla differenza fra le due campiture risponde la quasi invisibile presenza dei punti.

Creon Gallery – 238 East 24th Street (1B) (vicino alla 2da Avenue), New York NY 10010 – t. 646.265.5508 . ORARIO: Mercoledì e Giovedì ore 18 - 20, Sabato ore 14 - 17. INAUGURAZIONE: Mercoledì 11 Novembre, ore 18 - 21.